Casa con il tetto ad una sola falda

 

L’intervento consiste nella edificazione di una casa unifamiliare di 100 metri quadri.

Il volume si inserisce nel tessuto urbano seguendo la conformazione delle case esistenti introno al lotto: da un lato ci sono case molto basse e dall’ altro palazzine di più piani. Ne deriva una casa con il tetto ad un’unica falda che, internamente, sarà senza contro soffitto. La percezione del tetto dall’interno è importante in quanto va ad arricchire l’esperienza abitativa: senza controsoffitto è possibile vivere gli spazi in maniera completamente differente essendo di volumi diversi.

La struttura è semplice: telaio orizzontale e verticale in cemento armato, tetto in latero cemento e murature di tamponamento in laterizio. Per enfatizzare lo slancio volumetrico, la casa sarà rialzata di circa un metro dal piano campagna. Una scelta progettuale è stata quella di avere la gronda interna al volume. La conseguenza è che, al di sopra delle finestre e porte finestre, per proteggere dalla pioggia e per ombreggiare, sono presenti tettoie in cemento del minor spessore possibile che riportano una certa orizzontalità al fabbricato.

La disposizione funzionale della pianta divide la zona giorno sul lato ovest, verso l’entrata. La cucina e il bagno sono al centro, a loro volta divisi dalla circolazione che serve tutta la casa con un disimpegno centrale. Il lato est ospita due camere, una più grande, con accesso alla terrazza sud, rialzata, e una grande finestra quadrata si affaccia sul frutteto ad est. Una tenda leggera ma protettiva connette la zona cottura con il deposito in mattoni faccia a vista adiacente.

La presenza del mattone è importante in quanto si vuole mantenere, nonostante la modernità architettonica, la tradizione del luogo all’ingresso della abitazione.

Localizzazione
Spineda

Competenze dello studio
Progettazione architettonica e strutturale, direzione lavori.